martedì 19 luglio 2016

il video dell'estate da non perdere




Non sono certo un convinto sostenitore del basket femminile quale fonte di gioco entusiasmante, ma farei torto alla mia intelligenza se non dicessi che questa atleta è puro talento e la sua grinta e voglia di vincere meritano la più profonda ammirazione e rispetto da parte di tutti, maschi compresi.
Se solo i nostri avessero avuto un po' di questa voglia  ora saremo a Rio.

Zandalasini

lunedì 20 giugno 2016

COMUNICATO STAMPA


 

 

Per la stagione 2016/17 ormai alle porte, Lussana e Bluorobica raddoppiano


 



 

Vi è sempre maggiore collaborazione fra le due società cittadine nella costruzione di un progetto giovanile che ora può contare sull’esperienza e sul carisma di un importante cavallo (di razza..) di ritorno. La scelta dello staff dirigenziale Lussana di inserire all’interno del proprio roster l’allenatore Andrea Schiavi va esattamente in questa direzione. Andrea torna, seppur in modalità Part-Time a calcare i parquets cittadini e lo farà per la prossima stagione con il berretto verde griffato Lussana e con l’arancio/blu di Bluorobica nel sangue.

Il gruppo esordienti Lussana 2005, che sarà schierato al via anche nel campionato under 13,  è stato affidata alle sapienti mani del coach Lele Locatelli ( vera colonna portante del Lussana Basket) che potrà avvalersi della collaborazione di Andrea Schiavi per concorrere alla migliore formazione tecnica possibile dei giovani atleti. L'attenzione di Schiavi si estenderà anche gli  atleti 2004 Lussana con il convincimento che vi possano essere molti ragazzi che, sebbene oggi non pronti per il salto in Bluorobica, lo possano essere domani sotto una guida attenta ed esperta, all’interno di un ambiente serio e sereno. La reciproca stima, nonché l’amicizia che lega questi due grandi allenatori è garanzia di successo per il progetto.

Col passare degli anni, il binomio Lussana Bluorobica sta dimostrando di essere costantemente orientato ad una crescita in tutte le direzioni, numerica, tecnica e  organizzativa, senza perdere di vista la fondamentale componente “divertimento” che  sta alla base dell’innamoramento dei mini atleti per il nostro magnifico sport. Gli scambi di atleti da una società all’altra, quindi, avverranno sempre più frequentemente ed in entrambe le direzioni, in modo da offrire sempre a tutti gli atleti le migliori soluzioni  per le loro capacità e, quel che più conta, facendoli sempre sentire “a casa loro”.

 

In passato Andrea Schiavi è stato l’artefice della crescita di Bluorobica e del raggiungimento di traguardi importanti a livello nazionale e della costruzione di uomini e atleti che hanno raggiunto i massimi vertici nelle categorie nazionali, ma soprattutto ha permesso a tutta la pallacanestro bergamasca di emergere, consolidarsi e di acquisire consapevolezza delle proprie potenzialità.

 

Oggi, all’interno del rapporto  Lussana e Bluorobica, che pone le proprie basi sulla fiducia reciproca e su un profondo rispetto delle proprie peculiarità, il ritorno di Andrea Schiavi va interpretato come un importante segnale sulla volontà di entrambe le società di fare sempre meglio e soprattutto di provare a farlo a lungo.

 

 

 

giovedì 9 giugno 2016

ASSEMBLEA ANNUALE LUSSANA 2016


Si è tenuta ieri, con un' ottima presenza di associati, l'annuale assemblea societaria.
La serata si è sviluppata secondo l'ormai consueto canovaccio: Commento della stagione appena conclusa con elenco dei risultati sportivi ed aggiornamento della situazione economica e, ovviamente, la presentazione  della nuova stagione con i nuovi allenatori e staff tecnico e le rinnovate e potenziate collaborazioni con BluOrobica e XXL. Il Lussana sarà la porta maestra per tutti i ragazzi che, se il loro potenziale tecnico e atletico lo consentirà, ambiranno poter entrare nell'orbita dell' l'una o l'altra di queste due importanti realtà bergamasche.
La serata è stata piacevole e molto partecipata e un'ora e mezza circa è volata senza nemmeno accorgersi.
Il messaggio finale che è stato lanciato e che teniamo qui a ribadire è che ora la parola passa ai ragazzi e ai genitori che dovranno dimostrare di gradire i nostri programmi tramite le preiscrizioni (che si apriranno ufficialmente il primo di Luglio e si chiuderanno il 15 di Luglio 2016).
Le preiscrizioni ci permetteranno di sapere quanti ragazzi vorranno partecipare alla prossima stagione sportiva e permetterci di regolarci di conseguenza.
LA PREISCRIZIONE E' NECESSARIA PER TUTTI I RAGAZZI E RAGAZZE DELLE ANNATE 2005-2004-2003-2002-2001-2000-1999-1998
Passate parola

martedì 7 giugno 2016

MINIBASKET
ATENA CONTEST 2016




Penultimo appuntamento stagionale per il gruppo aquilotti che a Brescia nella strepitosa organizzazione di ATENA partecipa al bel torneo riservato alla categoria aquilotti 2005/06.
Che il livello del torneo fosse alto e impegnativo lo scopriamo fin da subito contro gli sloveni dell'Olimpia Lubiana.
La partita è tosta e vera sin dalle prime battute, Lubiana schiera una batteria di lunghi di tutto rispetto e giocatori di assoluto talento. Dopo aver superato l'impatto iniziale che ci vede perdenti nel primo periodo sostenuti da uno stratosferico Fabio Fumagalli i nostri ragazzi pian piano riescono a ribaltare il risultato portando alla fine a casa un insperato successo.
Il pomeriggio partita contro gli amici dell'aquila Trento. Partita bella e combattuta dove alla fine i nostri portacolori strappano un successo meritato frutto di un bellissimo gioco di squadra.
La semifinale di domenica mattina è contro Cantù presente al torneo con una selezione di ragazzi del 2006. La netta vittoria finale non tragga in inganno. I nostri avversari han dato battaglia in ogni tempo mettendoci sempre in difficoltà!
La finale è il re-match di apertura. Lussana - Olimpia Lubiana. E' stata una partita vera. Combattuta su ogni pallone e di un livello agonistico davvero altissimo. Alla fine gli amici di Lubiana vincono meritatamente il torneo e a noi va la soddisfazione di averli messi in difficoltà per quasi tutta la partita.
Un super grazie a Diego Squaizer e ad Atena per l'organizzazione e per averci invitato a questo bellissimo torneo.

Lele

lunedì 6 giugno 2016

FINALI PROVINCIALI CAMPIONATO UNDER 16
LUSSANA - CARAVAGGIO 57-72 e LUSSANA - LISSONE 80-46


Campionato Under 16 Provinciale - SEMIFINALE BERGAMO
Lussana Bergamo - Caravaggio 57 - 72 (25-35)

Lussana: Basetti 7, Sasso 5, ColomboP 14, Lenzi 6, Fustinoni 0, PiazzalungaS 8, Storto 8, Zanchi 5, Cortinovis 0, PiazzalungaG 4
All. Trapletti

Caravaggio: Pirrepa, Vinciguerra, Badoni, Maltempi, Calvi, Carrara, Buzhala, Delsotti, Cimili, Belloli, Legramandi, Berni.
All. Conti - Legramandi
Arbitro (i): Corti/Maranesi

Parziale dei quarti: 10-11; 15-24; 11-17; 21-20

Note: 
Usciti per cinque falli : ZColomboP (L), Calvi (C). Falli Fatti Lussana 21, Caravaggio 30; Tiri Liberi : 16/34 (L), 13/23 (C); Triple: Zanchi (L), 3 Carrara (C).

 - - - - - - - - - - - - - -

Campionato Under 16 Provinciale - FINALE 3-4 posto BERGAMO
Lussana Bergamo - Lissone 80 - 46 (44-25)

Lussana: Torreggiani 0, Basetti 12, Sasso 4, ColomboP 23, Lenzi 10, Nuzzolo 0, Fustinoni 2Storto 15, Zanchi 0, Cortinovis 11, PiazzalungaG 3
All. Trapletti

Lissone: Cerizzi, Pasquali, Dedor, Ciprotti, Pagnini, Meregalli, Tagliabue, Zulian ,Colombo, Patelli.
All. Brambilla
Arbitro (i): ElJoulani/Delcarro

Parziale dei quarti: 26-10; 18-15; 22-11; 14-10

Note: 
Usciti per cinque falli : PiazzalungaG(Lu). Falli Fatti Lussana 18, Lissone 21; Tiri Liberi : 13/27 (L), 7/19 (Li); Triple: Cortinovis (Lu), Cerizzi, Ciprotti, Pagnini (Li).

Semifinale tosta quella che ci vede arrancare fin dalle battute iniziali davanti ad un avversario arrembante che alla lunga ha fatto della determinazione e della costanza l'arma in più. Partitaccia la nostra: pochi i tiri ben costruiti e inefficaci in attacco così come in difesa incappiamo in una delle peggiori uscite della stagione. Ottima la sola prestazione del 2001 Piazzalunga Sam che non mollando mai ci ha dato speranza ma inutilmente.
Finalina vs Lissone di tutt'altro impatto. Pronti via riusciamo ad imporci e con costanza teniamo i brianzoli a distanza. Risuciamo a tenere alto il numero dei possessi grazie a tanta pressione atutto campo che ci offre buone ripartenze. 
Per il terzo anno consecutivo ci qualifichiamo alle finali provinciali e per il terzo anno conscutivo non portiamo a casa il risultato più prestigioso.
Ho sempre detto ai miei ragazzi che al di là del risultato c'è qualcosa che conta molto di più e credo che con questo gruppo più che mai me ne sia reso conto anche io.
L'amicizia che in tre anni ho visto nascere e rinforzarsi in palestra nei momenti di fatica e di gioia, nelle vittorie e nelle sconfitte mi ha appassionato e impressionato. "Gruppo di pazzi" la presentazione con cui vi ho conosciuto (...e con cui vi lascio!!!) che ha saputo darmi tanto in termini di risultati e umani. 
Quest'anno più che mai abbiamo dovuto fare i conti con grossi problemi di assenze e di infortuni anche gravi e nella vostra reazione ho avuto la definitiva conferma che, nel tempo che abbiamo condiviso, i miei ragazzini erano cresciuti non solo fisicamente e tecnicamente ma soprattutto di testa e di cuore. 
Questi ultimi "fondamentali", lo sapete, secondo me sono i più importanti per un giocatore di basket e per un uomo, per questo sono certo che potrete distinguervi anche in futuro in campo e fuori.
Voglio infine ringraziare voi per l'impegno (a volte...), l'amicizia e la disponibilità che avete messo nel lavorare con me e soprattutto i vostri genitori che mi hanno sempre lasciato lavorare con fiducia nella massima libertà.

Il prossimo appuntamento sarà in pizzeria, dove certamente ci distingueremo ancora una volta!

Forza Lussana...e arrivederci!

Michele Trapletti


FINALE PROVINCIALE: BB14 - LUSSANA 53-48
SECONDO POSTO PER GLI UNDER 13


Campionato U13 Finale provinciale 1^-2^ posto
BB14 Virtus Terno - Lussana Bergamo 53-48 (24-27)

Virtus: Bresciani 15, Ragusa 2,  Bonassi 8, Bonomi 2, Torri 2, Milesi, Belloni 2, Paloni 9, Ranica, Franchino 2, Vailati, Baroni 10. All. Petitto G.

Lussana: Zingarelli, Ferretti 4, Capelli 3, Master 8, Bottazzi, Martinelli 4, Bellini 11, Bonari 4, Corti, Ferri, Togni 14, Belotti. All. Mostosi L.

Parziali: (10-13;  14-14;  14-11; 15-10)

Arbitro: sig. Berto e Sozi

Note: Lussana T.L. 6/14, T3p 2 (Togni e Capelli), FF 16;  Virtus T.L. 6/20, T3p 1 (Bresciani), FF 17

Prossimo Impegno: Martedi e giovedi allenamento ore 18:30 -20:30 Fiumara Arena con tutti i 2003 
Mercoledi riunione societaria ore 21:00 fiumara Arena
Venerdi, sabato e domenica torneo a Osio

Gli U13 sfiorano il colpaccio nella finalissima valida per il titolo provinciale contro la favorita BB14.

Per tre quarti sempre avanti, anche di 8 punti in alcune frazioni di gioco, solo alla fine, negli ultimi minuti si commette qualche errore di distrazione e BB ne approfitta per impattare e superarci...

Non raccontero' la partita perchè come negli ultimi mesi è stata la solita partita ... la solita partita pazzesca giocata con il cuore...

Mi viene da pensare solo ai progressi, alle soddisfazioni alle gioie, a quanto mi sono divertito quest'anno ad allenare questo gruppo questa squadra... 

Mi viene da pensare ai volti di ognuno di voi, ai sorrisi alle risate, alle facce perplesse ... e mi viene da sorridere a mia volta.

Dopo la prima fase mi ricordo che mi interrogavo se era una cosa buona o no essere passati nel girone Gold... Beh che dire abbiamo vinto 4 partite, e ce la siamo giocata alla grande con le Big...

Questa stagione è stata memorabile... non esagero. I progressi che si sono visti sono stati davvero importanti, da ogni punto di vista, direi inaspettati... quello che mi avete dato supera di gran lunga quello che io ho dato a voi e per questo vorrei ringraziarvi...


Sempre incontro alla tempesta col coltello tra i denti e il sorriso sul viso

Grazie ragazzi vi voglio bene

Liv

sabato 4 giugno 2016

PRIMA DIVISIONE - GARA 3 PLAYOFF
AZZANESE - LUSSANA 66-63


Lussana: Nicolò 8, Luca Monzio 10, Gerard 5, Umbe 5, Andrea 2, Marco Colombo 13, Nicola 19, Phil 1.

Finisce con una serie play off, che resterà a lungo nella memoria di chi l'ha vissuta, l'avventura dei nostri ragazzi in un campionato Senior.

E' stata una stagione gratificante da molti punti di vista. Ciò che più mi è piaciuto è stato il nostro atteggiamento in campo che ha strappato, praticamente ad ogni partita, elogi sinceri e sentiti dagli avversari: Una squadra di giovani forti e molto corretti in campo cioè esattamente quello che avrei sempre voluto allenare. Grazie ragazzi.

Da un'altro punto di vista è stata una stagione di grandi soddisfazioni: Primi a pari merito nel campionato UNDER 18 e secondi a pari merito nel campionato di Prima Divisione. La classifica avulsa non ci ha premiato relegandoci al terzo posto in entrambi i campionati.

Abbiamo vissuto dei mesi di vera e propria estasi con un  record personale di 20 partite consecutive vinte. Una stagione che ci ha visto giocare 53 partite con sole 3 sconfitte UNDER 18 e 5 sconfitte in Prima divisione.

La scelta di iscriverci al campionato di Prima Divisone, vista da molti con dubbio e sospetto all'inizio, si è dimostrata, invece, vincente dando intensità e continuità per tutta la stagione fino a questi giorni (3 di Giugno...) con un finale, veramente, indimenticabile.

La partita di ieri è stata eccezionale, un intensità altissima (41 punti nei primi 2 quarti). I nostri ragazzi si sono battuti come non mai all'interno di un Palazzetto stracolmo che sin dal primo minuti si è trasformato in una bolgia infernale. Le trombe e i tamburi praticamente incessanti, non permettevano neppure di chiamare gli schemi " a voce" ma solo grazie a segni prestabiliti ad inizio partita. Durante i Time out dovevo urlare a squarcia gola solo per riuscire a farmi sentire dai miei ragazzi...: Fantastico!

A pochi minuti dalla fine sotto di 6 punti un intensità difensiva degna dei migliori film sportivi ci ha fatto rimontare e avanzare nel punteggio di un punto.

Il finale, però, non è stato quello di Cenerentola, ma quello del più grande film sportivo di tutti tempi: Rocky, che finisce sconfitto, ma, in piedi, tra gli applausi del pubblico che lo incorona vincitore morale.

La nostra Associazione sportiva, il Lussana Basket, può festeggiare orgogliosa questo risultato che non è solo l'esito di una stagione sportiva, ma il risultato di un lavoro di anni che ha visto una sua formazione fatta esclusivamente da suoi atleti ( composta  da  UNDER 18 con qualche UNDER 20) tener testa ad una squadra di Senior di tutto rispetto che è riuscita a domarci solo nel finale con una prestazione immensa del loro giocatore più forte ( 29 punti di cui 12 nel quarto/quarto praticamente il 50% della squadra).

La fortuna non ci ha sorriso ma ci ha messo alla prova e fatto crescere. L'infortunio di Gerard resterà per sempre nella mia memoria come una grande prova di carattere che dal cielo viene richiesta a Mattias.  Lui capitano,  vero trascinatore e leader di questa squadra, costretto in panchina a guardare i suoi compagni impotente per un infortunio che neanche la sua più grande caparbietà e volontà è riuscita a vincere.

Il mio pensiero oggi va a lui: Mattias ricordati che la cosa più difficile non è vincere ma rialzarsi dopo un K.O. Trasforma questa sconfitta in un desiderio di rivincita e riscossa che ti accompagnerà per il futuro. È la fame di vittoria il più grande stimolo per un campione.

E con questa partita si chiude anche la mia attività di allenatore. Non so se sarà per sempre, ma certo per un lunghissimo periodo di tempo. C'è un grande sentimento di nostalgia in me in queste ore, ma mi consola il ricordo dei volti dei miei ragazzi che urlano di gioia e che combattono senza paura fino all'ultimo. Mi avete dato tanto e vi ho dato tutto quello che del basket avevo. C'è stata, certo,  anche qualche incomprensione e qualche amarezza, ma son certo che il tempo curerà qualsiasi ferita e lascerà solo il ricordo reciproco di affetto e stima.

Vi lascio sapendo di aver raggiunto il mio piu importante obbiettivo:

Aver fatto di questo gruppo una vera Squadra,
aver fatto di questi ragazzi degli Uomini.

Vi voglio bene,


Fusto.

venerdì 3 giugno 2016

FINAL FOUR .. U13 ANCORA VITTORIOSI
E IL LUSSANA VOLA IN FINALE !!!!!


Campionato U13 - 3^ Fase - Semifinali
Carpe Diem - Lussana Bergamo 47-57 (d.t.s.)  (16-22)

Carpe Diem: Catanese, Papini 10, Dell'oro, Scelfo 2, N'Guessan 8, Galli 2, Mazzoleni 1, Longhi 5, Radaelli, Ravasio 6, Panzeri 7, Marino 6. All. Mazzoleni

Lussana: Zingarelli 2, Capelli 5, Chadet 10, Bottazzi 7, Martinelli 3, Bellini 2, Bonari 2, Togni 17, Corti 2, Villa, Pievani, Belotti 9. All. Mostosi

Arbitro: Fossati e Sozzi

Parziali: 12-13;  4-9:  15-13;  16-11;  1-11;

Note: Lussana Tl: 9/23, FF:31; T3p  6 (3 Togni, 1 Bottazzi, 1 Martinelli, 1 Capelli)
         Carpe Diem Tl: 8/41;  FF: 23;  T3P: 1

Prossimo impegno: Sabato 4 giugno ore 19:00 si gioca la finalissima provinciale contro BB14
presso palazzetto di mornico in via Zara

Molta tensione, nervosismo e forse un po' di strizza da parte dei ragazzzi in maglia verde non hanno permesso di giocare la semifinale nel migliore dei modi... se poi ci mettiamo la difesa uomo zonata (tutti dentro l'area per sfidarci clamorosamente al tiro da tre punti), se ci mettiamo anche che non eravamo in serata al tiro da fuori (solo 6 Bombe su tanti tentativi), diciamo pure che vincere al supplementare è stato una vittoria di cuore voluta con i denti e soprattutto maturata in difesa ... già 1 solo punto segnato degli avversari nel tempo supplementare ci ha permesso di vincere e conquistarci la finalissima....

Prepariamoci ora all'ultima sfida dell'anno contro la favorita BB14, consapevoli che se giochiamo insieme senza nessun timore, ma divertendoci possiamo mettere in difficoltà e provare a fare il colpaccio dell'anno con le Big.

Si va incontro alla tempesta col coltello tra i denti e il sorriso stampato sul viso...

Vai Lussana!!!
Prepariamoci ora all'ultima sfida dell'anno contro la favorita BB14, consapevoli che se giochiamo insieme senza nessun timore, ma divertendoci possiamo mettere in difficoltà e provare a fare il colpaccio dell'anno con le Big.


Si va incontro alla tempesta col coltello tra i denti e il sorriso stampato sul viso...
Vai Lussana!!!




martedì 31 maggio 2016

QUARTI DI FINALE UNDER 13
LUSSANA - MORBEGNO 68-56


Campionato U13 - 3^ Fase Quarti di finale
Lussana Bergamo - Morbegno 68-56 (44-21)

Lussana: Ferretti, Capelli 6, Chadet 11, Bottazzi 4, Martinelli 5, Bellini 8, Bonari 4, Togni 24, Corti 2, Ferri, Pievani 2, Belotti 2. All. Mostosi

Morbegno: Del Barba 17, Salvadori, Paniga 2, Del Nero 17, Castellani, Vhapman 4, Dell'agostino 2, Fertonani, Martinelli 4, Giorgini, Boschi, Colli 2.

Arbitro: Longoni

Parziali: 14-12;  28-9;  18-13; 8-22

Note: Lussana Tl: 4/13, FF:26; T3p 
         Morbegno Tl: 7/36;  FF: 22;  T3P: 

Prossimo impegno: giovedi 2 giugno ore 19:00 si gioca semifinale contro Carpe Diem
di seguito il programma delle finali Provinciali

Si comunicano, qui di seguito, le aventi diritto alla fase conclusiva del campionato in oggetto, gestito da questo Ufficio Gare, con gli accoppiamenti e le notizie al riguardo:

Semifinale A   Virtus Isola A   vs    Caravaggio   Giovedì 2 giugno 2016 ore 17:00              

Semifinale B   Carpe Diem    vs    Lussana         Giovedì 2 giugno 2016 ore 19:00


Finale 3° / 4° posto    Perdente A   vs    Perdente B    Sabato 4 giugno 2016 ore 17:00

Finale 1° / 2° posto    Vincente A   vs     Vincente B    Sabato 4 giugno 2016 ore 19:00


Le semifinali e le finali di cui sopra si svolgeranno presso il Palazzetto di Mornico al Serio (BG) - via Zerra snc.

Verrano designati sia Arbitri che UDC federali.
Nei prossimi giorni troverete le gare in FOL.

Grazie per la collaborazione.
Cordiali saluti.
Ufficio Gare BG-LC-SO

Bella vittoria per il gruppo u13 ...
Una vittoria importante che vale la qualificazione alle finali  Provinciali...

Si parte in grande equilibrio, dove i padroni di casa riescono a produrre delle buone giocate con Po determinato a punire la pressione degli ospiti, con  Bottazzi che riesce ad attaccare in profondità e con uno spumeggiante  Bellini concentrato e concreto che mette a referto 6 punti importanti nel primo quarto. Morbegno risponde trovando canestro in contropiede.

Nel secondo quarto Bonari entra col fuoco negli occhi... Mette in ritmo Togni servendo palloni uno dietro l'altro e innescando ogni volta contropiedi su contropiedi, Capelli con un paio di giocate delle sue manda il pubblico in estasi ... Break di 28-9 risulta determinante per le sorti  della gara... gli ospiti tramortiti sembrano non reagire e nel terzo periodo si sfiorano i 30 punti di vantaggio.

Solo verso la fine i Lussanini si rilassano e concedono un rientro degli ospiti che non si avvicinano mai oltre la doppia cifra di svantaggio... 


Bravi ragazzi e ora proviamoci!!!!!

giovedì 26 maggio 2016

CAMPIONATO UNDER 13
LA TORRE VS LUSSANA 35-84


A causa del referto illeggibile pubblico solo risultato

Campionato U13 - 3^ Fase - Ultima partita del girone
La Torre-Lussana Bergamo  35-84 (17-39)

Con la bella vittoria di sabato il gruppo U13 si qualifica per i quarti di finali in programma per sabato 28 Maggio. si giocherà con Morbegno partita secca.

Forza Lussana

CAMPIONATO UNDER 15
PALL PALOSCO-LUSSANA BERGAMO 39-72


Campionato U15 Terza fase
Pall. palosco vs Lussana Bergamo 39-72 (25-41)

Palosco: Marnoni 4, Fava 9,Opohu 19,Filippoli, Brera, Gelo, Pedolfi 6, Pagani. All. Carera

Lussana Bergamo: Angioletti, Biroli 9, Biffi, Locatelli 11, Ferretti, Piziali 8, Del Prato 9, Pagani 2, Signorelli 13, Zanchi, Brugnetti 2, Invernizzi 18. All. Bonfanti

Arbitro(i): Zanotti

Parziale dei quarti: 12-21,13-20,10-13, 4-18.

Note: falli fatti Palosco: 13; falli fatti Lussana: 28; triple Lussana: 2 (Biroli, Locatelli)

Prossimo turno: da definire

Prova solida quella offerta di capitan Biro e compagni. Dopo una partenza lampo nella prima frazione frutto di difesa e contropiede, proprio come c'eravamo richiesti a pochi minuti dall'inizio, anche il secondo quarto viaggia sui nostri binari preferiti nonostante qualche sbandata causata da troppa sufficienza nella prima metà del quarto. All'intervallo ci diciamo che il divario è destinato a raddoppiarsi se pensiamo al nostro gioco e non a cose che non possiamo controllare come ad esempio l'arbitraggio, e così avviene in maniera progressiva e costante grazie all'apporto di tutti nonostante quintetti inusuali utili per sopperire ai problemi di falli, ma soprattutto necessari per giocare tutti tanto l'ultima di campionato.
Se devo fare un nome chiave dell'ultimo mese, senza nulla togliere a nessuno, dico Sic. Capace di applicarsi sempre al massimo con presenza (non solo fisica, ma anche mentale) e volontà di affrontare le numerose difficoltà che la squadra sta attraversando tra problemi di studio, malattia e crisi adolescenziali. Del resto è un ottimo rimbalzista e i rimbalzisti sono così: ruvidi e a volte troppo scontrosi, ma non si preoccupano di sbagliare i tiri bensì di essere pronti a mettere una toppa qualora servisse.
Il grazie di questa settimana va ad Angio per la sua disponibilità a venire a giocare con uno scarsissimo preavviso. Peccato che l'emozione non gli abbia permesso di segnare anche se i compagni lo hanno cercato con continuità nel finale per dargli questa gioia: no problem è finito l'anno (forse) non di certo la carriera!!!

VAI LUSSANAAAAAAAAA


Gio

mercoledì 25 maggio 2016

MINIBASKET
PLAYDAY 2016


Grande festa per i lussanini al playday 2016. Nella splendida cornice di Vertova dove l'inesauribile Nunzio con l'aiuto dei sui fidi collaboratori anche quest'anno ha organizzato in maniera impeccabile la giornata del minibasket bergamasco i nostri ragazzi delle squadre Esordienti e Aquilotti sono andati a ricevere la targa per la vittoria nei rispettivi campionati.
La doppietta, che si somma a quella della passata stagione, è stato il coronamento dell'impegno che la società Lussana in collaborazione con il progetto Bluorobica e i ragazzi hanno profuso lungo tutta la stagione.
Un BRAVI davvero meritato a tutti i ragazzi che con entusiasmo e voglia di imparare si sono sempre messi a disposizione in palestra. Avanti così! La strada per diventare giocatori è lunga e impegnativa ma anche la strada più difficile può diventare piacevole se la si affronta con il sorriso e insieme a degli amici.

Lele


domenica 22 maggio 2016

CAMPIONATO UNDER 13
LUSSANA - RANICA 84-22


Campionato U13 - 3^ Fase
Lussana Bergamo - Ranica 84-22 (42-7)

Lussana: Zingarelli 2, Ferretti 8, Capelli 12, Chadet 9, Bottazzi 5, Bellini 14, Bonari 8, Togni 10, Villa 2, Pievani 8, Pagani 2. All. Mostosi

Ranica: Salvi 2, Asti, Brasi, Colombo, Carrara, Colletti 4, Pedrazzi, Pezzotta 2, Bejabadillo, Savuldo 4, Mandecazza, Valoti 10, All. Gambirasioi

Arbitro: Lucido

Parziali: 16-5;  26-2;  18-11; 24-4

Note: Lussana Tl: 8/26, FF:17; T3p 4 (2 Togni, 1 Bottazzi e 1 Bellini)
         Ranica Tl: 3/18;  FF: 18;  T3P: 

Prossimo impegno: Martedi 24 Maggio ore 18:30 si gioca con La Torre presso Palatorre