lunedì 15 gennaio 2018

Promozione: Inizia bene il 2018






Inizia con il botto il 2018 per la squadra di promozione che espugna con 7 punti di vantaggio il campo dei badboys.

La partita è stata in equilibrio per tutto il tempo anche se per i primi tre quarti i nostri ragazzi erano sempre leggermente sotto. Il quarto/quarto, invece la situazione gira a nostro favore e riusciamo a chiudere con relativa semplicità.
Bella la prestazione di squadra, belle le giocate dei fratelli Foresti ( Nicolò ci regala anche una schiacciata a due mani), bene in regia Marco Colombo ed in generale tutti molto convinti. Deve ancora trovare il suo equlibrio l’ultimo arrivato, Nikos Bosis, ma siamo sicuri che anche lui saprà inserirsi velocemente nei nostri meccanismi di gioco.
Con il nuovo anno ho chiesto a tutti di dare una svolta nelle presenze agli allenamenti e la risposta di tutti è stata positiva e il risultato di ieri ci spinge a continuare a fare bene.

Se bene allenati, non dobbiamo temere nessuno e soprattutto ci devono temere tutti…. 

Excelsior:”Stiamo arrivandooooooo"

TORNEO DELLA BEFANA: SECONDO POSTO PER I NOSTRI AQUILOTTI







Ottima prestazione degli aquilotti Lussana, che al primo torneo stagionale mostrano enormi passi avanti e conquistano un sorprendente secondo posto.

Dopo un avvio un po’assonnato con Martinengo Bianco il primo giorno (sconfitta 14-10), i cittadini si sono subito riscattati battendo i cugini dell’Excelsior (sotto-età, erano tutti 2008) per 16-8 e subito dopo Visconti Brignano sempre per 16-8, guadagnando così l’accesso alla semifinale del giorno successivo contro la vincente del girone Befana, USA Divertibasket. Una super prestazione in semifinale, 14-10 il risultato finale ci permette l’accesso alla finalissima contro Martinengo Blu. L’inizio ci vede tesi, forse emozionati dal molto pubblico presente sugli spalti. Riusciamo a tornare in partita e alla sirena finale il risultato è di 3 tempi pari. Qualche secondo dopo il referto dirà vittoria Martinengo ai punti per 43-35.

Complimenti a tutti i ragazzi: si sono visti grandi passi avanti dall’inizio dell’anno, la strada è quella giusta.

Un grazie anche ai genitori sempre disponibili e alla Pallacanestro Martinengo per l’ospitalità e l’organizzazione del torneo, ormai un appuntamento fisso da anni.

VAI LUSSANA

ALE

domenica 14 gennaio 2018

CAMPIONATO U15 M GIRONE SILVER BG 1 - 1^ gara di andata

LUSSANA Bianco – PALAVAL Basket  26-48 (11-28)

Lussana: Pagani 2, Belotti 2, Pievani 5, Facoetti 2, Martinelli, Epis L. 2, Ferri 6, Cacace 1, Ferrari 5,
Ricca 1, Epis M.
All.re: Campari L.

Palaval: Gritti 8, Ravasio G. 6, Caputo 18, Maestroni 4, Locatelli 2, Zecchini 2, Belometti 2, Ravasio A. 2, Rota 4,Turris.
All.re: Giossi F.

Arbitro: sig. Sozzi
Parziali: 6-16; 5-12; 6-6; 9-14.
Note:
Falli fatti: Lussana 18 - Palaval 24. Usciti per falli, Lussana; Belotti- Palaval; Gritti.
Tiri liberi: Lussana 8/22; Palaval 0/13.
Tiri 3 P.: Lussana  n.n; Palaval n.n.

Prossimo impegno: Sabato 27/01/18 ore 19.00 Lussana vs Stezzano palestra Fiumara Arena Via Foro Boario - Bergamo.

Brutta partita quella di Sabato alla Fiumara, giocata male tecnicamente, senza idee, poca intensità agonistica, e scelte tattiche/tecniche lacunose.
Gli 11 punti segnati nei primi due quarti (in ben venti minuti giocati) dicono già tutto.
Lo vado ripetendo da molto; senza un serio lavoro in palestra, i risultati non vengono.
Occorre umiltà, applicazione, disciplina ed impegnarsi molto ed in modo costante negli allenamenti per poter ottenere (magari pochi), risultati in gara.
Il pensare di essere bravi non basta, il credere di poter aspirare a “livelli” superiori non serve a migliorarsi.
La partita, la gara, è il banco di prova. E’ la sintesi, l’essenza, il momento dove misurarsi ma non con i compagni (che siano bianchi o verdi), ma con gli ALTRI…. il “mondo”.
E’ il solo luogo dove altri (non tu), possano dire “però bravo quel giocatore…
Occorre da parte vostra un esame di coscienza che risponda alla domanda “ma sto facendo tutto quanto nelle mie possibilità, per migliorare e diventare un buon giocatore?” ….ammesso che questo sia il vostro obiettivo.
Se invece il basket è un passatempo e l’allenamento un tempo per svagarsi dai tanti impegni scolastici, non dovete prendervela (come invece credo abbiate fatto) se si perde male una partita, o se su dieci disputate non ne abbiamo vinta una; è normale, è giusto così e spero che (almeno) troviate in questo “passatempo” una soddisfazione al di là dei risultati agonistici.


martedì 12 dicembre 2017

U18 provinciale Basket Pedrengo vs Lussana 49-86


Basket Pedrengo: Invernizzi 7, Signori 13, Buttafuoco 2, Lussana 8, Suardi, Bolis 3, Valli 3,
Bonfanti, Rigamonti 7, Vezzoli 2, Finazzi 4, Canevali. All. Silini


Lussana: Giavazzi 20, Biroli 4, Biffi, Piziali 6, Colombo, Pagani, Storto 27,
Signorelli, Zanchi 2, Alari 12, Dal Pian 2, Dubbini 7. All. Pasqua

Parziali, 14-19; 20-19; 9-23; 6-25

Falli fatti: Basket Pedrengo 29; Lussana 26

Tiri Liberi: Basket Pedrengo 13/33; Lussana 17/36

Tiri 3p: Basket Pedrengo 1; Lussana 1

Arbitro: Lucido

Chiudiamo la prima fase con una convincente vittoria!

Dopo un primo tempo in cui i nostri avversari di Pedrengo riescono a mantenere il risultato in equilibrio, nel terzo quarto rientriamo in campo con maggiore concentrazione e determinazione: tutto quello che nella prima frazione era riuscito a fatica, diventa facile; le troppe palle perse improvvisamente si riducono e anche la difesa a zona proposta dai nostri avversari viene affrontata con buone soluzioni e la necessaria circolazione di palla.

domenica 3 dicembre 2017

Campionato U15 M. Girone BG 3 - 9^ gara di andata

Basket Lecco - Lussana Bianco 53-33 (28-14)

Basket Lecco: Consoloni 16, Laci 4, Brambilla 4, Tavakoli 10, Chirico 6, Sala 4, Cardinale 3, Diagne 2, Anghileri 2, Dicco 2, Gordano, Sala.
All.re: Bretta L.

Lussana: Belotti 14, Pievani 2, Facoetti, Ferreti 2, Villa 3, Pagani 1 Cacace 5, Ferri 2, Martinelli 4.
All.re: Campari L.

Parziali: 20-4; 8-10; 9-11; 10-8.

Note:
Falli fatti: Basket Lecco 18 - Lussana 11. Usciti per falli: Basket Lecco Consoloni - Lussana n.n.
Tiri liberi: Basket Lecco  4/5; Lussana 5/10.
Tiri 3 P.: Basket Lecco 1 (Tavakoli), Lussana 2 (Cacace, Villa).

Finita la prima fase di qualificazione, si è in attesa dei prossimi calendari per l’avvio della seconda fase a metà gennaio 2018.

Si arriva all’ultimo momento ed un po' trafelati, in questa palestra sul Lungolago di Lecco, causa i nostri “navigatori” che si perdono tra svincoli, sottopassi e sopraelevate, e così iniziamo la partita non proprio al meglio, con un parziale sin troppo severo (20-4), senza nulla togliere ai bravi atleti del Basket Lecco che, intendiamoci, hanno senza dubbio meritatamente vinto la gara.
Nel secondo e terzo quarto ci diamo da fare ed i risultati si vedono ed anche se di misura li vinciamo entrambi.
In attacco punge il lungo Belo che prende buoni rimbalzi in attacco ed anche in difesa,
Si conferma super affidabile il nostro capitan Pagani che quando c’è da metterci il fisico, non si tira indietro ed anzi sembra che più l’avversario è tosto e più lui si diverte. guadagnandosi con merito tutti i punti fatti (14 quasi la metà di quelli realizzati); soffre ancora qualche calo di concentrazione, ma la sua partita ha un bel segno positivo.
Come anche quella del Pieva costretto a marcare un “vero” gigante, ma per nulla intimorito dal gap fisico, marca stretto e lotta come può; e lo fa bene, bravo.
Bene anche i nostri piccoli; Ferretti che rubacchia ed intercetta qualche pallone e se si ricorda di fare 1vs1 segna pure, Dario che ci prova e mette la tripla (dai che sai fare di più), e poi il nostro Carletto sempre più a suo agio nella veste di playmaker e che fa una buona partita.
Positivo anche Vito, ma un po' giù di fiato e deve ancora riprendere l’attenzione che bisogna avere in gara, e poi un Giordy che moralmente è proprio giù ma non vuole cedere le armi; mi chiede di stare in panchina, troppi pensieri tristi, ma poi si riprende e ritorna in campo, segnando 2 punti per il suo nonno.
Contiamo tutti che anche il nostro Faco si butti nella mischia e che le buone qualità che ha finalmente le palesi, che poi sbagliare…. sbagliano tutti (ma proprio tutti)…..e poi in fondo questo basket è solo un gioco.  Finiamo l’ultimo quarto sotto di 2 punti ma, come già detto a parte lo svarione iniziale, siamo sempre rimasti punto a punto per tutti i tre quarti.
Dovremo insistere sul nostro gioco “velo” che, quelle poche volte che lo abbiamo realizzato (e solo sul primo movimento), ci ha permesso di portare di volta in volta un nostro giocatore a canestro con tiri ravvicinati.
C’è tanto ancora da fare, per prepararci al meglio ed essere pronti per la seconda fase.
Forza Lussana, forza ragazzi!!

venerdì 1 dicembre 2017

PROMOZIONE: LUSSANA-PEDRENGO 60-84

IMPOSSIBILE VINCERE




Ormai da mesi siamo costretti a fare i conti con formazioni rimaneggiate e con una presenza allenamenti che rasenta il ridicolo ma ciò che è peggio è che la sfortuna sembra accanirsi ancora su di noi, come se ci prendesse gusto.
Due infortuni in settimana si aggiungono alla nostra infermeria, oltre a Pietro Colombo ( fuori da due mesi ormai) e a Matias Foresti anche Alessandro Saccogna e Tommaso Basetti.
Se a tutto ciò si aggiunge che gli avversari hanno fatto una prestazione balistica da serie A ( 14 tiri da tre) si capisce quanto sia vera la frase d'esordio: Impossibile vincere .

Ora sta a noi trovare  la forza di reagire per affrontare la prossima partita con solo un allenamento in programma.
Sono certo che sapremo farlo con forza ed entusiasmo perché noi abbiamo una caratteristica che tutti gli altri non hanno.
Noi siamo, dal primo all'ultimo, 100% Lussanaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

giovedì 30 novembre 2017

U18 provinciale Lussana vs Excelsior 56-65

Lussana: Biroli 2, Basetti 6, Biffi, Locatelli 2, Piziali, Giavazzi 6, Pagani, Storto 19,
Signorelli, Zanchi, Alari 17, Dal Pian 4. All. Pasqua

Excelsior: Cioli 23, Mazzoleni 14, Acquaroli 5, Lecchi 1, Della Torre Piccinelli 8, Zanchi 4,
Ravasio 6, Rota 2, Fiorina 2, Chiodi. All. Blasizza

Parziali: 16-18; 9-14; 12-20; 19-13

Falli fatti: Lussana 19; Excelsior 22

Tiri 3p: Excelsior 5

Arbitro: Del Carro

Alla fine di questo derby, il risultato dà ragione ai nostri avversari.
Dopo un primo quarto passato a rincorrere l'ottimo inizio dell'Excelsior, quando avremmo avuto la possibilità di ripartire, abbiamo subito invece - per meriti degli
avversari e per le troppe palle perse nostre - il parziale che non siamo più riusciti a recuperare.
Vani i tentativi nel terzo e nel quarto quarto: complimenti alla pazienza e alla lucidità dell'Excelsior
per aver saputo tener a bada ogni nostro sforzo di rimonta.
Dovremo far tesoro e imparare la lezione: ridurre le palle perse e chiudere gli spazi in difesa.


Domenica l'ultima partita della prima fase, fuori casa contro Pedrengo.

domenica 26 novembre 2017

Campionato U15 M. Girone BG 3 - 8^ gara di andata


Lussana Bianco – Excelsior Rosso  52-78 (30-34)

Lussana: Villa, Pagani 2, Belotti 17, Pievani 3, Ferretti, Bonalumi 4, Facoetti, Martinelli 1, Ferri 6, Cacace 3, Ferrari 16, Ricca.
All.re: Campari L.

Excelsior: Casanova 21, Belloni 13, Torri 9, Bresciani 12, Abbruzzese 8, Tabotta 2, Calegari 2, Scolari 7, Benaglia 2, Mingardi 2, Bisignano.
All.re: Bombassei A.

Parziali: 13-20; 17-14; 16-21; 6-23.

Note:
Falli fatti: Lussana 17 - Excelsior 21. Usciti per falli, Lussana; n.n. Excelsior; n.n.
Tiri liberi: Lussana 10/25; Excelsior 13/18.
Tiri 3 P.: Lussana  2 (Ferrari, Cacace); Excelsior 3 (Casanova, Belloni, Scolari).

Prossimo impegno: Domenica 03/12 Basket Lecco vs. Lussana, Centro Sportivo “Bione” Via B. Buozzi 38 Lecco.

Non partiamo bene ad inizio gara e soffriamo molto la precisione al tiro degli avversari che subito dimostrano di avere un buon tiro anche dalla lunga distanza. Excelsior si passa bene la palla ed i lunghi vengono serviti da buoni palloni che realizzano facilmente dal pitturato. Veniamo sorpresi anche da contropiedi e fatichiamo ad accoppiarci subito in difesa, concedendo agli avversari azioni in attacco in sovrannumero; il parziale di 10-2 nei primissimi minuti del primo quarto, dimostra da una parte la bravura degli avversari e dall’altra la nostra disattenzione in difesa, e la scarsa visione di un gioco di squadra organizzato.  
La strigliata nel time-out ci “resetta” e un ritrovato Belo e Ferrari, ci riportano a solo 4 punti di svantaggio alla pausa lunga, merito anche di una doppia all’ultimo secondo di capitan Pagani.
Nel terzo quarto si combatte, ma la fisionomia della gara rimane fondamentalmente la stessa; sviste difensive ci fanno prendere altri contropiedi, in difesa non scivoliamo e ci aiutiamo con le mani, compiendo così dei falli che portano i ragazzi dell’Excelsior più volte in lunetta, dimostrando anche lì (13 su 18 ai tiri liberi) precisione. In attacco ci affidiamo sempre a spunti personali, prendiamo bei rimbalzi offensivi e subiamo anche falli che ci portano in lunetta dove però non siamo così precisi (solo 10/25); e così il divario aumenta, siamo a -9.
Nell’ultimo quarto la voglia di vincere non ci lascia, ma andiamo in affanno, non abbiamo le idee chiare su cosa dobbiamo fare, e ci smarriamo subendo un secco parziale di 23 a 6; e la partita finisce qui.
Diamo merito agli avversari, ma facciamoci un esame di coscienza se le opzioni di gioco in attacco provate da qualche allenamento, sono almeno state provate od invece non abbiamo giocato “solo” con il cuore ma poco con la testa.
Abbiamo l’ultima partita fuori casa a Lecco Domenica 4/12, per cercare di chiudere questo girone almeno con “il punto della bandiera”; proviamoci con tutte le forze…come sempre.
1…2…3…FORZA LUSSANA

sabato 25 novembre 2017

Notte magica in quel di Concorezzo



 

 La partita di ieri per chi l'ha vissuta, non solo resterà una bellissima soddisfazione sportiva ma resterà una storia da raccontare ai figli e ai nipotini. Una partita davvero unica giocata con la voglia di vincere dal primo all'ultimo minuto. Una partita per la quale la cosa più probabile sarebbe stata una sonora sconfitta, vista la situazione nella quale ci troviamo. Eravamo in otto, con Monta che non si allenato tutta la settimana per malattia... Ma non eravamo disposti a scendere in campo per farci battere. Abbiamo utilizzato una tattica d'attacco che avrebbe potuto essere utilizzata per denigrarci per tutta la vita se avessimo fallito. Eravamo consapevoli dei rischi.
Il pubblico sulle tribune ci detestava gli avversari ci odiavano e persino gli arbitri non sembravano gradire la nostra scelta tattica.
La partita inizia con solo 9 minuti di riscaldamento al nostro attivo e con la sfortuna che sembra colpirci prima ancora che si possa cominciare. La stringa della scarpa di Marco si rompe e nessuno ha una stringa da dargli. Mi sfilo la mia dalle scarpe e resto tutta la partita senza la stringa. Questo comporta però un ritardo da parte nostra nelle entrare in campo e gli arbitri ci sanzionano  togliendoci il nostro "minuto" ossia la possibilità di fermare il gioco durante la partita qualora ne avessimo avuto bisogno. Ma va bene così,  questa partita è leggendaria e deve restare tale. Inizia la prima azione con noi che dopo aver conquistato la palla aspettiamo che l'arbitro alzi la mano per 5 secondi dalla fine e quindi cominciamo a giocare. Gli avversari sono increduli non capiscono cosa stia succedendo Queste sono le classiche azioni dell'ultimo secondo non dalla prima azione dalla  partita. Nonostante ciò noi continuiamo imperterriti rinunciamo a qualsiasi contropiede E persino sui tiri liberi non ci presentiamo sulla riga del rimbalzo ma  aspettiamo in difesa. Gli avversari si innervosiscono provano a cambiare fanno una scelta di fare press e tutto campo, ma riusciamo a saltarlo abbastanza facilmente con risultato che alla fine della partita loro saranno stanchi morti e avranno fuori 3 per 5 falli, senza pensare al nervoso che nel frattempo è cresciuto sempre più. Siamo sempre in vantaggio per tutta la partita di 4- 6 punti, ma nel finale sembra proprio che il destino si svolga contro di noi. Marco e Sacco perdono un paio di palloni banali a metà campo e scattano dei contropiedi e i quattro punti immediatamente vengono recuperati e anzi poi successivamente superati Siamo sotto di 3 a pochissimo alla fine. Emanuele però pensa di togliere le castagne al fuoco e mette da centrocampo una bomba da tre punti: Parità.  Loro vengono in attacco non riescono a segnare e a questo punto  Marco, che si mostra un giocatore da ultima azione, fa un meraviglioso palleggio arresto e tiro di potenza in mezzo all'area andando a segnare il canestro del + 2. Gli ultimi secondi sono in balia dei tiri liberi, che Fede Storto ci ha regalato per una vittoria indimenticabile.

Come detto all'inizio, questa partita resterà nei nostri cuori e nella nostra memoria anche perché  siamo certi che non si ripeterà più. Questa tattica utilizzata per questa partita non verrà da noi più adottata in nessun altra occasione perché questa è stata una partita sicuramente anche magica ,  e si sa le magie non si presentano mai due volte.
 Vai a Lussana

P.s. da quando il Lussanabasket è nato, ossia nel lontano 1998, abbiamo incontrato Concorezzo per ben 11 volte. Sono sempre state delle battaglie indimenticabili come quella di ieri. La storia però dice che il bilancio complessivo vede Lussana 11 Concorezzo 0.
 Abbiamo mantenuto la striscia positiva aperta

venerdì 24 novembre 2017

Campionato U15 M. Girone BG 3 - 7^ gara di andata

A.Dil. Carpe Diem Basket - Lussana Bianco 71-26 (35-14)

Carpe Diem: Papini 4, Panzeri 7, Marino 14, Radaelli 4, Ravasio 18, Brambilla 11, Mazzoleni S. 4, Mazzoleni T. 3, Sceleo 2, Dell’Oro 4, Corti.
All.re: Mazzoleni A.

Lussana: Belotti 5, Pievani 4, Facoetti, Villa 1, Pagani 1, Candotti 2, Mariotti 7, Viscuso 4, Ferri 2, Caporizzi, Cacace.
All.re: Campari L.

Arbitro: sig. Santoro
Parziali: 20-7; 15-7; 19-2; 17-10.
Note:
Falli fatti: Carpe Diem 10 - Lussana 11. Usciti per falli: Carpe Diem n.n.- Lussana n.n.
Tiri liberi: Carpe Diem 6/10; Lussana 6/10.
Tiri 3 P.: Carpe Diem 2 (Panzeri, Marino), Lussana 2 (Belotti, Pievani).

Prossimo impegno: Sabato 25/11 Lussana Bergamo vs Excelsior Bergamo ore 19,00 Fiumararena (BG).

Con il rinforzo di tre giovani 2004 che ben si sono comportati in campo (buona personalità in campo e miglior realizzatore il nostro Pietro 2004), i nostri ragazzi si sono confrontati con i bravi atleti del Carpe Diem, formazione solida fisicamente, ben organizzata in difesa, che non offriva spazi ai nostri tentativi di penetrazione.
Come spesso ci capita al rientro dalla pausa lunga, subiamo un parziale agghiacciante; 20-2 per i padroni di casa.
Pochi gli spunti di nota, a parte la positiva prestazione dei 2004, in una gara che abbiamo subìto in una serata infrasettimanale….. “no”.
Comunque a fine partita, tra caramelle, gelatine, succhi di frutta, ciocorì, ecc. la sconfitta è stata meno amara.
Dai ragazzi, non fatevi scoraggiare da questi risultati, pensate che la strada per migliorare seppur lunga, la percorreremo assieme, e fidatevi di voi stessi e del vostro coach.
Forza Lussana! 
U18 provinciale Lussana vs AD Seriana Basket 71-70


Lussana: Basetti 17, Giavazzi 9, Biffi, Locatelli 1, Piziali, Pagani, Storto 20, Signorelli 2,
Zanchi, Alari 18, Dal Pian 4, Dubbini. All. Pasqua

AD Seriana Basket: Barossi 2, Genovese, Frescura 2, Valle 7, Pulcini 15, Noris 12, Pellegrini 10,
Bellini 2, Scaini, Martinelli 19, Dicicco 1, Peracchi. All. Penna

Parziali: 20-20; 19-16; 7-18; 25-16

Falli fatti: Lussana 25; AD Seriana Basket 23

T.L.: Lussana 15/33; AD seriana Basket 29/41

Tiri 3p: AD Seriana Basket 2

Arbitro: Missaglia

La seconda vittoria della stagione arriva dopo una partita equilibrata, combattutissima, in cui
i nostri u18 e i forti avversari si sono scambiati più volte la testa dell'incontro.
Dopo un primo tempo chiuso avanti, subiamo un pericoloso parziale nel terzo quarto.
A differenza dell'incontro con Sebino, questa volta la nostra tenacia, la concentrazione in difesa
e la pazienza nel recuperare punto su punto lo svantaggio, hanno avuto miglior esito.
All'ultimo secondo, con l'ultimo tiro a disposizione riusciamo a rimettere avanti la testa
sul filo di lana: 71-70

lunedì 20 novembre 2017

CAMPIONATO U13 MASCHILE



28/10  EXCELSIOR – LUSSANA BERGAMO 17 – 99 (Parziali: 6-26; 10-52;14-68)
Excelsior: Pesenti 4, Lorenzi 4, Vitali, Gullia, Girotti 2, Bottari 2, Lamberto, Parenzan 1, Vitali, Birolini 4, Turani, Bongiovanni All. Bombassei

Lussana: Mazzoleni 6, Adami 20, Carioli 10, Donatello 4, Rosace, Sinatra 2, Carparelli 21, Zana 20, Balbi 6, Boffi 6, Renella 4 All. Montagnosi

1/11    LUSSANA BERGAMO – VIRTUS GORLE 123 – 23 (Parziali: 36-7; 74-10; 102-17)
Lussana: Mazzoleni 10, Adami 21, Duci 10, Carioli 14, Madonna 4, Rosace 6, Sinatra, Carparelli 16, Zana 15, Canonico 2, Boffi 11, Renella 15 All. Montagnosi

Gorle: Bertocchi, Gialata 2, Portoso 7, Locatelli 2, Fattori 2, Greco 1, Maestroni 4, Sana 2, Oberti, Asti 3, Quadri All. Gambirasio

5/11    LUSSANA BERGAMO – AURORA PALL. TRESCORE 70 – 37 (Parziali 12-11; 29-15; 48-29)
Lussana: Mazzoleni, Adami 14, Duci 8, Carioli 12, Donatello, Rosace 2, Sinatra, Carparelli 17, Zana 5, Boffi 6, Renella 6 All. Montagnosi

Trescore: Mapelli, Magazzù 6, Zanni 5, Zenoni 2, Bellini 8, Mapelli 7, Facchinetti, Sanga2, Tonolini 2, Belotti, Piazzalunga 5, Valentini All. Carera


11/11  BOCCALEONE – LUSSANA BERGAMO 18 – 92 (Parziali 1-29; 8-54; 10-77)
Boccaleone: Corsi 5, Brugali, Gambirasio, Milesi, Bergamini, Zhou 3, Galluzzo 2, Ghisalberti 2, Bisesti, Petralia, Ndiaye B, Ndiaye O 6 All. Angioli

Lussana: Mazzoleni 17, Adami 6, Carioli 13, Donatello 4, Madonna 8, Rosace 2, Sinatra 1, Caparelli 18, Zana 16, Balbi 5, Boffi 2, Renella  All. Montagnosi


18/11 BASKET STEZZANO – LUSSANA BERGAMO 10 – 85 (3-22; 3-52; 3-68)
Stezzano: Salei, Salvoni 1, Albani, Scarpellini, Arzuffi, Gatti 1, Marini, Volpi 4, Rogora 2,Facoetti, Bertoncello 2  All. Dominoni

Lussana: Mazzoleni 4, Adami 8, Duci 13, Carioli 14, Donatello, Madonna 10, Rosace, Sinatra 4, Carparelli 16, Zana 6, Boffi 6, Renella 4  All: Montagnosi


5 partite e altrettante vittorie per il Gruppo U13 di capitan Boffi, gruppo formato per metà da ragazzi dell’anno 2005 e metà 2006 che partecipa già al campionato Esordienti.

Esordio contro i rivali di sempre dell’Excelsior Bergamo, anche loro partecipanti a questo campionato con ragazzi dell’anno 2006. Chiaro fin da subito l’andazzo della partita, il +20 del primo quarto porta i nostri ragazzi a giocare in maniera tranquilla e ordinata per tutto il resto della gara. Ottima partita di Adami e capitan Boffi. Grande prestazione invece di squadra per quanto riguarda la difesa: solo 17 i punti concessi all’esordio.


Secondo incontro a 3 giorni di distanza che vede i nostri ragazzi opposti alla Virtus Gorle, altro classico dei campionati Bergamaschi.
Lo “smacco” del non aver segnato 100 punti nella prima partita porta i nostri ragazzi ad un inizio ancora più convinto e deciso (36-7 dopo un quarto), la palla gira bene in attacco e 6 giocatori in doppia cifra ne sono la dimostrazione. Da segnalare l’esordio con i “più grandi”, con canestro, per Canonico.

Due weekend fa si è giocata la terza partita del campionato U13, avversari questa volta l’Aurora Trescore di coach Carera. Inizio difficile in cui la fisicità degli avversari finalmente si fa sentire e mette in difficoltà i nostri ragazzi, +1 a fine primo quarto. È il “nuovo arrivato” Carparelli, ben supportato da Adami, a dare la sveglia alla squadra nel secondo quarto, si va al riposo sul 29-15. Nel secondo tempo, dopo un iniziale sbandamento, finalmente si cominciano a vedere attenzione e prontezza in difesa e la partita fila liscia fino al +33 finale.
Si incomincia a vedere quella che sarà la difficoltà maggiore del campionato U13, squadre più fisiche che possono mettere in difficoltà i nostri ragazzi.

Penultima partita in programma la sfida contro Boccaleone di sabato pomeriggio scorso. Per l’ennesima volta è il primo quarto a rompere in due la partita (29-1 il parziale), da segnalare i 17 punti di Pietro Mazzoleni (già decisamente più forte dei “cugini famosi” Luca e Ale) ai quali si aggiungono i 13 di Carioli conditi dal solito ordine e presenza in campo. Qualche disattenzione difensiva nel secondo tempo porta comunque Zana e compagni a chiudere la partita in modo netto e con tanti minuti in campo insieme per il gruppo 05.

Quinto appuntamento Domenica 18 Novembre ad Azzano contro Stezzano.
Altra partita mai in discussione per i nostri ragazzi, nonostante la levataccia (inizio partita ore 9.15) fin da subito si tiene in mano il pallino del gioco e il primo quarto si chiude con un vantaggio rassicurante (3-22). Nel secondo un ispirato Carparelli, ex della partita, ben supportato da Renella e Duci, continua ad imprimere un buon ritmo difensivo alla gara, canestri facili in contropiede portano il risultato sul 52 a 3 a metà partita.
Secondo tempo in cui le rotazioni si allungano e sono i ragazzi del 2005 a far vedere le cose migliori in campo. Da segnalare un tap in al volo di Ale Madonna che fa esultare tutta la panchina!


Prossimo impegno sabato 25 alle ore 15.15 alla Fiumara contro BB14
CAMPIONATO ESORDIENTI MASCHILE




6/11    VIRTUS GORLE – LUSSANA BERGAMO 6 – 112 (Parziali: 2-24; 2-40; 4-80)
Gorle: Fulgosi, Kote, Zanese, Budaud, Semperboni, Ghilardi 4, Mazzoleni, Gambirasio 2, Parapetti, Tombini, Armati, Gentile All: Faccini

Lussana: Adami 10, De Filippi 8, Poma, Carparelli 26, Zana 26, Curnis, Vigorelli 6, Canonico 12, Balbi 10, Martinelli, Renella 8, Carioli 8 All. Montagnosi


12/11  LUSSANA BERGAMO – BASKET PEDRENGO 79 -15 (Parziali: 12-8; 28-12; 53-14)
Lussana: Adami 8, Balbi 4, Canonico 2, Carparelli 19, Ghilardi, Poma 2, Renella 16, Stiz, Ceccato 2, De Filippi 4, Zana 20, Sancinelli 2 All: Montagnosi

Pedrengo: Campos, Capitanio, Disha, Gelpi, Giovanelli 4, Jouha 5, Magoni, Nik, Morlotti, Rubbi 6, Tombini, Zanga  All: Masneri

18/11 LUSSANA BERGAMO – SERIANA NEMBRO 105 -5 (Parziali: 25-3;49-3;77-5)
Lussana: Adami 26, Balbi 12, Canonico 1, Carioli 5, Carparelli 14, De Filippi 8, Ghilardi 2, Poma 6, Renella 5, Sancinelli 4, Vigorelli, Zana 22  All:Montagnosi
Seriana: Bassanelli 4, Bassoli, Bergamelli 1, Bigioni, Cortinovis, Pedrini, Pezzotta, Piccinini, Rezzaki, Vedovati, Viglietti, Zanchi  All: Bertoletti


Prima partita del campionato Esordienti lunedi 6 Novembre a Gorle, per l’occasione gruppo dei 2006 al gran completo con la “new entry” Carparelli. La voglia di difendere e giocare insieme si vede fin da subito, con Carparelli e Zana a guidare la truppa il primo quarto si chiude sul 24 a 2 in nostro favore. Ottima difesa nel secondo quarto che non concede nemmeno un canestro, l’attacco gira liscio guidato da Carioli e un ottimo Canonico e ci si trova al riposo con un confortante 40 a 2 sul tabellone.
Intensità che aumenta ancora nei quarti finali, attacco sempre più preciso che coinvolge tutti i ragazzi e al sono della sirena finale il risultato dice 112 a 6, buon esordio per un gruppo ben collaudato in attesa delle prossime battaglie.

Domenica mattina scorsa arriva a trovarci il basket Pedrengo di Coach Masneri.
Primo quarto al rallentatore per i nostri ragazzi, qualche imprecisione di troppo sia in attaco che in difesa porta a un +5 parziale. Dal secondo tempo si comincia a vedere qualche miglioramento, spazi e tempi nel gioco diventano più precisi e si va all’intervallo lungo sul risultato di 28-11.
È il terzo periodo che scava il solco definitivo nella partita, Carparelli ben aiutato da Zana e De Filippi fanno crescere il vantaggio fino ad arrivare al +40 di fine terzo quarto. Un ultimo periodo ordinato porta al risultato finale di 79-15

Sabato pomeriggio si gioca con Seriana Nembro sempre tra le mura amiche della Fiumara.
Buon inizio per i nostri Esordienti, un 25 a 3 iniziale crea già un divario notevole nel corso della prima frazione. Nel secondo quarto il buon ritmo e l’attenzione in difesa continuano senza soste, portando il risultato sul 49-3 a fine secondo quarto.
Nei secondi quarti si vedono buone cose da Adami, Balbi e De Filippi, tutto scorre liscio fino al 105-5 finale.


Prossimo impegno domenica  26 novembre alle 16.30 contro Sebino